VENTURI VENTURINO

  • Data di Nascita: LORO CIUFFENNA, 1918
  • Data di Morte: TERRANOVA BRACCIOLINI, 2002
  • Scheda Biografica: Trascorre la sua infanzia prima in Francia e poi a Esche sur Alzette, in Lussemburgo, dove si era trasferito con la sua famiglia. Qui compie studi tecnici. Nel 1934 rientra in Italia e, tra il 1936 e il 1939, frequenta prima l’Istituto d’Arte e poi l’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Nel 1940 è chiamato alle armi; rimasto ferito, trascorre un lungo periodo in ospedale. Nel 1945 tiene la sua prima mostra personale a Firenze. Nella città toscana, l’artista frequenta il caffè Le Giubbe Rosse, luogo di incontro di artisti e intellettuali, dove ha modo di stringere amicizia con Montale, Ungaretti, Pratolini, Rosai e altri. Nel 1947, si trasferisce a Milano, aderendo allo Spazialismo di Fontana. Sono questi gli anni che lo vedono conseguire anche prestigiosi premi come il Gariboldi e il St. Vincent. Nel 1953, vince il Concorso Internazionale per il Monumento a Pinocchio promosso dalla Fondazione Carlo Collodi. Da qui in avanti, la figura stessa del burattino di legno sarà per lui origine di grande estro creativo. Nel ‘59 partecipa alla Quadriennale di Roma. Nel ‘78 realizza un’opera in bronzo dal titolo San Francesco e la lupa per la città di Arezzo e poi, ancora, nel 1979 un Monumento alla Resistenza a Loro Ciuffenna, sua città natale e uno ai Caduti in tutte le guerre, a Chitignano. Nel ‘93 si inaugura il museo a lui dedicato a Loro Ciuffenna. Al 1999 risale un’ importante antologica tenuta a Palazzo Vecchio in Firenze. Venturi si spegne a Terranuova Bracciolini nel 2002. (R.B.)

Torna indietro